Binario vivo

treno

“Osservava tutto quello che entrava ed usciva dall’imponente stazione; la si può paragonare ad un anziano vegliardo posto su di un santuario sperduto sulle cime di mistiche montagne, incaricato a proteggere antiche reliquie… Centinaia di viaggiatori passavano di lì ogni giorno, e nemmeno si accorgevano della sua presenza, rendendola ancora più malinconica e memore dei tempi passati nei quali era stata lei la protagonista di quel felice trambusto confusionale che raggruppava persone speranzose e bramanti di conoscere il mondo.

I ricordi del glorioso passato avevano creato in lei un orgoglio che ruggine e polvere non sarebbero mai riuscite a spezzare; solamente l’anonimato di quell’assurdo presente ha avuto però il merito di affievolire quello che ora era solamente un debole barlume che un tempo era però un fuoco indomabile dentro di lei.

Aveva viaggiato per migliaia di chilometri affrontando svariate intemperie climatiche ed accorgendosi di quanto era bello il mondo in movimento; anche se ora, le rimaneva solamente quello spazio di binario morto nel quale poteva rimuginare sugli errori commessi in passato sotto l’indifferenza impassibile di quei viaggiatori che molti anni prima l’avevano aspettata e osservata con curiosa ansia da viaggiatori.

Finché un giorno, un misterioso individuo, venuto da chissà quale luogo del pianeta, vestito di uno splendente abito di seta e carico di uno zaino probabilmente contenente affascinanti storie di vita e macigni psicologici che solo lui era in grado di portare; la fotografò, riaccendendo in lei vivide speranze di un cambiamento in mezzo a quel via vai di persone che non facevano altro che renderla invisibile ai loro occhi.”

Matteo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...