Nel cuore delle città: Napoli

img_1380

Questo è il primo di una lunga serie di articoli che vorrei sviluppare con il tempo, dando rilevanza alle città e ai paesi che ho avuto la fortuna di visitare fino ad oggi.

Non saranno letture in stile “guida turistica”, anche perché le librerie ne sono oramai sature, ma cercherò di entrare spiritualmente a contatto diretto con il posto preso da me in esame.

Mi ha sempre affascinato l’idea di Napoli, città odiata e città amata. Non sono mai riuscito a capire del perché la gente abbia opinioni così contrastanti di una città famosa nel mondo per una moltitudine di aspetti.

Così, una mattina, armato di zaino con all’interno qualcosa da mangiare ed una corposa dose di (inevitabili) pregiudizi, mi sono avviato alla scoperta del capoluogo Campano.

Napoli, a mio modo di vedere, è una realtà che è consapevole di essere al di fuori di ogni canone idealistico di città,  ed è questo che la rende unica al mondo.

Sono rimasto colpito dall’ospitalità quasi esagerata della gente; ed enfatizzo la parola “esagerata” solamente perché prima d’ora non mi era mai capitato di vedere gente così vogliosa di mostrarsi disponibile nell’aiutarmi (per esempio a cercare una via), senza il bisogno che io chiedessi aiuto.

Loro sono così, i Napoletani capiscono quando hai necessità di entrare in sintonia con la città.

Tutte le male voci su Napoli le capisco, non è invidia, ne tanto meno razzismo; il problema deriva dal semplice fatto che l’essere controcorrente rispetto a qualunque altra città fa si che il mondo esterno non riesca a cogliere il tuo modo di vedere l’esistenza.

Ogni città del globo nasconde ovviamente anche aspetti negativi, sta solamente a noi cercare che tali insidie si trasformino con il tempo (dovessero passare centinaia di anni) in ricordi lontani.

Per cui penso che la gente dovrebbe smettere di criticare ogni volta, ma cercare di prendere in mano la situazione (in base alle proprie possibilità) e cercare di rendersi utile.

Matteo.

Un pensiero su “Nel cuore delle città: Napoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...